<%BANNER%>
Gli Avvenimenti Illustrati series IEAPC 013 war propaganda postcards
ALL VOLUMES CITATION THUMBNAILS DOWNLOADS PAGE IMAGE ZOOMABLE
Full Citation
STANDARD VIEW MARC VIEW
Permanent Link: http://ufdc.ufl.edu/AA00011606/00006
 Material Information
Title: Gli Avvenimenti Illustrati series IEAPC 013 war propaganda postcards
Physical Description: Unknown
Language: Italian
Publisher: Casa Editrice Scledense
Place of Publication: Schio, Italy
 Record Information
Source Institution: University of Florida
Holding Location: UF Special Collections
Rights Management: All rights reserved by the source institution.
System ID: AA00011606:00006

Downloads

This item has the following downloads:

( BRIDGECACHE )

( BRIDGECACHET )


Full Text

































































































D~istruzione nze/la piana di Ciolle Almadir, da pate dl nostri aerel,

di due apparecchi abissini camulffati con tinteggiatura rn/met/ca.
ii ~q ~ , ..... .--


--jqmm p mm o -


r







"GLI AVVENIMENTI ILLUSTRATE,,
Pubblicazione settimanale
della CASA EDITRICE SCLEDENSE SCHIO


DAL COMUlNICA TO Y. 158

A sud del Lago Ascianghi la nosfra aviazione ha individuafo
due apparecchi etiopici di tipo "Potez,, con finteggiatura mimetica,
fermi nella piana di Ciolle Amadir. Nonostante la violent reazione
di cannoncini controaerei, i nostri apparecchi, portandosi a bassa
quota, riuscivano a colpire in pieno quelli eliopici e a distruggerli.
Fra i numerosi Capi presentatisi in questi ultimi giorni con i loro
armati per sottomettersi ai nostri Comandi military, sono segnalati il
degiac Amare Gheresillassi, ex Governatore del Tembien e precettore
di un figlio di ras Sejum, e il degiac Berhe Hagos, figlio del defunto
ras Hagos e Capo della region Ambari...


Tutti i diritti di riproduzione riservati
a termini di legge.


m l - -


Anno I N. 6


- - -* -" ^ - - ^ .


SC. E. S.



cent. 40
------------,--


~C"I"IC~IC~~ ~- r-


... ... .. ... .. ... ... .. ... .. ... ... .. ... ..




.. .. .. .. ... .. ... .. .. ... ... .. .. ... .. .. .. ... .. ..



. .. .. . .. .. . .. .. .. .. . . . .. .. .. . . ... .. . .. . . .. . .. . .